Protopixel HARDcade

di VjVISUALOOP

“L’estetica videoludica non è tesa unicamente alla ricerca di fotorealismo.
Il videogioco è anche astratto: riflessione sullo sviluppo dell’hardware e del software, indagine sulle modalità d’interazione davanti allo schermo.
Dopo la scomparsa delle sale giochi, benvenuti nella nuova era del gioco collettivo” .


Tramite Protopixel HARDcade i visitatori possono interagire con un flusso audiovisivo tramite un vecchio cabinato Arcade, videogioco anni ’80 destinato a spazi pubblici.


arcade cabinetGyeonggi-do photoinstallation photoGijon photo


Protopixel HARDcade è una Installazione interattiva.

Essa è costituita da un programma software inserito all’interno di un vecchio coin-op (cabinato Arcade).
I visitatori possono dare vita ad una performance audiovisiva utilizzando i controlli originali del cabinato (joystick e buttoni).
Le immagini sono generata dal software e visualizzate contemporaneamente attraverso lo schermo del cabinato e due videoproiettori.
Lo schermo visualizza le immagini a bassa frequenza (15Khz), come i videogiochi Arcade degli anni ’80, mentre i videoproiettori garantiscono un’esperienza differente.
Le immagini sullo schermo appaiono sfuocate, mentre quelle videoproiettate sulle pareti risultano nitide.
Le animazioni sono caratterizzate da bassa risoluzione, contorni spigolosi e netti, un frame rate e un numero di colori limitato, così come ripetizioni ed effetti “ old school”. Alcuni elementi grafici sono costituiti da geometrie astratte e pattern ripetuti.
Il software include suoni elettronici 8-bit riprodotti in relazione alle immagini visualizzate sullo schermo.

Istruzioni:


Premi i bottoni per visualizzare nuove sequeze d’immagini e suoni.
coin-op buttonsSposta queste sequenze lungo gli assi X e Y tramite i joystick
X and Y asexsMantieni premuto due joystick simultaneamente per muove le sequenze diagonalmente
joysticks

Curriculum dell’artista:

VjVISUALOOP è un progetto d’arte mediale a cura di Paolo Branca.
Paolo Branca progetta performance ed installazioni interattive unendo digitale ed analogico, immagini e suoni.

Principali eventi ed esposizioni:

  • “Micromusic Party @ World Cyber Games” (Monza, Italia 2006);
  • “Where is 107” (Milano, Italia 2007);
  • “Videodrome” (Milano, Italia 2007);
  • “Milano Film Festival” (Milano, Italia 2007);
  • “Portfolio Night” (Milano, Italia 2008);
  • “Videogiocando” (Reggio Emilia, Italia 2008 / 2009);
  • “ADCI Awards Party” (Milano, Italia 2008 / 2009);
  • “Milano Green Art Festival” (Milano, Italia 2009);
  • “Videogames History” (Monza, Italia 2009 / 2010);
  • “Playlist” (Gijón, Spagna 2009 / Bruxelles, Belgio 2010);
  • “Bit World” (Milano, Italia 2011);
  • “Neoludica: Italians Do It Better!!” (Venezia / Mestre, Italy 2011);
  • “Nam June Paik Summer festival, 21 rooms” (Gyeonggi-do, Sud Corea 2011);
  • “8 Bits per Pixel” (Cambridge, MA Stati Uniti / Istanbul, Turchia 2011);
  • “Atopic Machinima Film Festival” (Parigi, Francia 2011);
  • “BYOB” (Milano, Italia 2012);
  • “Toolkit Festival” (Venezia, Italia 2012);
  • “Playing The Game” (Milano, Italia 2012 in corso).

Work licensed under Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License
Paolo Branca, VjVISUALOOP: DISCLAIMER & COOKIES POLICY